Michael Schumacher: ancora in gravissime condizioni, il più antipatico pilota di F1 di tutti i tempi

Michael Schumacher skiing
Share Button

GRENOBLE – Le condizioni di Michael Schumacher, il pilota di Formula 1 più antipatico di tutti i tempi, anche se nei giorni scorsi sembravano mostrare un lieve miglioramento, ora sono tornate più che critiche, così come rivelato da un ex medico del Circus della Formula 1, che ha avuto modo di valutare le condizioni dell’ex campione del Mondo di F1, ricoverato all’ospedale di Grenoble dopo il gravissimo incidente sugli sci avvenuto a Méribel il 30 dicembre.

Le condizioni generali rimangono molto critiche” – hanno infatti detto i medici – e permane la situazione di coma farmacologico. Le sue condizioni vanno monitorate ora per ora e il cammino è lungo.

Coma farmacologico e ipotermia verranno mantenuti per tutto il tempo necessario“.

Il dottor Gerard Saillant, che operò il campione nel 1999 dopo il terribile incidente a Silverstone, ha poi aggiunto che si tratta di una “battaglia difficile” ma che “c’è un poco più di ottimismo”. 

E’ inevitabile, dal punto di vista umano, stringerci attorno a lui e condividere le ansie e il dolore della sua famiglia, ma ciò non toglie che Michael, nel corso della sua carriera e della sua vita, non sia mai stato e non si sia mai dimostrato un gran “simpaticone”.

 

 

Testo e Immagini di KIKA PRESS