Bocchino diventa direttore del Giornale d’Italia e Manila Gorio potrebbe diventarne la redattrice

xxx
Share Button

Trombato alle ultime elezioni politiche, l’ex Onorevole Italo Bocchino si “ricicla” come giornalista, e più precisamente come nuovo direttore del glorioso quotidiano “Il Giornale d’Italia”, il cui editore, per essersi deciso ad affidarne proprio a Bocchino la direzione, forse non aveva nessun altro giornalista interessato a ricoprire tale ruolo.

 

xxxxxx 25 cm

 

Proprio un paio d’anni fa, alcune testate giornalistiche resero nota, con un certo clamore, la notizia di un incontro particolarmente “segreto” tra la bellissima Trans Manila Gorio e l’allora Onorevole Bocchino, che però si “giustificò” dicendo che l’incontro era realmente avvenuto, ma non per fini sessuali, come qualcuno voleva a tutti i costi far credere, ma per soli scopi professionali, visto che la bellissima Manila Gorio era una collega giornalista (cosa però smentita immediatamente dall’Ordine Nazionale dei Giornalisti, che fece presente che quanto affermato da Bocchino era falso, in quanto Manila Gorio non risultava iscritta ad alcun Albo dell’Ordine, non essendo, come da lui affermato con veemenza, una giornalista).

 

yyyyyy 25 cm

 

Ora, dopo la nomina di Bocchino a direttore de “Il Giornale d’Italia”, la bellissima Trans potrebbe tranquillamente farsi avanti per reclamare al suo “collega” un posto come redattrice, all’interno del giornale, e svolgere così, realmente, il ruolo di giornalista che già, un paio d’anni fa, l’ex Onorevole le aveva con una certa leggerezza attribuito.