Loris Mazza: Bellissimo, generoso e sognatore, ed una sensazionale somiglianza con Fabrizio Corona

XXX
Share Button

LORIS MAZZA è nato il 25-04-1987 è Un ragazzo semplice di origini siciliane, cresciuto in un quartiere alla periferia di MILANO,uno con dei sogni come tutti,uno al quale non piace perdere tempo con le stupidaggini,uno che voleva emergere andar lontano da ció che il quartiere gli prospettava.

Uno che ha sempre fatto sacrifici insieme alla sua famiglia che gli ha insegnato TANTO.

 

XXX 001

 

Loris è uno che ama essere se stesso che non ama le mode o gli sbagli fatti nelle comitive,non ama i gruppi,le droghe e da buon siculo permettetemi (LE MINCHIATE) Loris è un battitore libero.

Si libero di sognare libero di sbagliare libero di essere!

Si di essere se stesso di commettere errori anche grandi ma per mano propria.

Ha sempre amato il cinema, i film; gli piace molto interpretare delle parti o dei personaggi,è così forte questa passione che il primo lavoro fu presso una videoteca, bè da semplice commesso la sua tenacia lo portó negli anni a diventarne il direttore.

Segni particolari: una sorprendente somiglianza con Fabrizio Corona!

 

XXX 002

 

1) Quando ti sei accostato per la prima volta al mondo “artistico”?

ho esordito nel 2009 fresco di Diploma da HOLLIWOOD in un film intitolato ( BACKWAR ) regia di Max Leonida come co-protagonista al fianco di un grande attore come Tony Sperandeo, che io ho sempre idolatrato nonché mio maestro per diversi Anni. Interpretavo un giocatore di calcio sbalestrato che si faceva abbindolare da soldi sporchi e facili con spaccio di cocaina e traffici illeciti circondato da donne soldi e potere; quello che aimè oggi colpisce i giovani e non vi dico quanto sia stato difficile questa interpretazione ma molto significativa,Con questo film sono stato anche invitato a Cannes come attore emergente e da qui è iniziata la mia carriera.Ho proseguito inoltre con; LA SQUADRA su Rai 3 per due anni, una commedia che si intitolava IRREALITY un altro film di nome DREEMLAND e cosí via ospitate da MARZULLO su Rai 1 al CINEMATOGRAFO testimonial per il marchio AEREONAUTICA MILITARE SAFILO GROUP, ed altri ancora.

 

XXX 003

 

2) E oggi, cosa ti spinge a continuare questo percorso?

Per me lo spettacolo è un mondo a sè,purtroppo e per fortuna io ci sono dentro da 6 anni. Purtroppo perchè non è un ambiente meritocratico o almeno il più delle volte,fatto di luci artificiali e di gente artefatta; e per fortuna perchè comunque l interpretazione è la mia vita,amo il cinema e la possibilità attraverso questo di interpretare personaggi a volte anche lontani anni luce da me.peró nell interpretazione a volte non è sufficente lo studio ma ci vuole inventiva ci vuole esperienza,ma non parlo di esperienza cinematografica,si quella ti aiuta ma ci vuole esperienza di vita,io parlo per me, quello che faccio nei film l’ho preso dalla strada. Forse per questo che chi lavora con me mi apprezza perchè io non recito…. Ma VIVO il personaggio e le mie esperienze belle e brutte vivendo in mezzo alla strada mi hanno insegnato questo.

 

XXX 005

 

3) Chi ringrazieresti per il successo ottenuto?
la mia famiglia che mi ha sempre supportato nel mio sogno dandomi la possibilità di frequentare una scuola di mimica con il primo allievo di Marcel Marsó nella quale venni promosso e nello stesso anno frequentai una scuola con durata annuale di recitazione e quelle persone ( poche ) che hanno sempre credto in me

4)Un aneddoto che mentalmente non ti lascia…

Quando al termine delle riprese del mio primo film un grande attore italiano Angelo Infanti davanti a tutto il cast tecnico e artistico mi ringrazió e fece i complimenti per la mia interpretazione.

5) Parlami del tuo ultimo “progetto”
Allora un giorno mi capita per caso di contattare un numero di una produzione cinematografica ( CINEMAONDEMAND ) per un casting, fortuna vuole mi risponde il Grande Regista MASSIMO EMILIO GOBBI reduce del successo di Gomorra che mi dice che stavano elaborando questo film LA FUGA DI SCARFACE, al che mi propongo x un provino al quale lui mi invita a sostenere nel suo fortino a Padova nel quale elabora ogni suo progetto; cosí che una volta provinato nasce in noi una sintonia pazzesca a livello artistico ed ho l onore di ricevere da lui una proposta magnifica: ovvero se mi sentivo in grado di supportare il ruolo del protagonista; quale gioia piu grande, il mio sogno io che avevo riportato proprio al mio esame di diploma una scena tratta dall omonimo film SCARFACE ora grazie a GOBBI avrei potuto essere il figlio segreto 30 anni dopo di SCARCACE….. E cosí grazie al regista MASSIMO EMILIO GOBBI che ha enorme fiducia in me siamo partiti. Vorrei dedicare delle parole a questo regista perchè a mio avviso è un innovatore,io di set ne ho girati ma lui è uno che se capisce che sei bravo ti da carta bianca di interpretare il tuo personaggio,con il suo Aiuto e la sua guida faremo un film ACCATTIVANTE credo in questo e spero possa darmi la possibilità al mondo di dimostrare che in ITALIA anche senza compromessi si può arrivare lontano e se cosí sarà dovrò molto a questo regista permettetemi.

 

XXX 004

 

6) Per realizzare il tuo sogno, con quale attore o autore vorresti lavorare? 

Al PACINO è il mio Idolo fin da quand ero bambino, tra l’altro lui è nato il mio stesso giorno e mese ovvero AL PACINO 25-04-1940 LORIS MAZZA 25-04-1987 esattamente 47 anni dopo di lui nasceva chissà il nuovo Al PACINO…. Dai scherzo magari….
7) Definisciti in tre parole. 

Tenacie, umile e rispettoso….

 

8) Se tornassi indietro cosa non rifaresti?
Nella vita rifarei tutto,  meglio Tradito che Tradire….

 
9) Cosa provi interiormente quando ti dicono di assomigliare a “Corona”?
Non mi fa ne caldo ne freddo per il semplice fatto che io sono cosi dalla nascita  e l umica sfortuna è che Lui è diventato famoso prima di me..magari a parti inverse se fossi diventato io famoso adesso si parlava di un Corona sosia di Loris Mazza ..
10) L’accostamento a questo “personaggio” pensi ti sarà di apporto per la carriera?

Assolutamente no…se ho fatto sforzi per arrivare fino a qui lo devo solamente alla mia determinazione e non al fatto di essere simile a Fabrizio Corona anzi tante volte questa somiglianza viene interpretata  come una mancanza di personalità.

 

Servizio di ANDREA MASCARO  -   https://www.facebook.com/Godfoto?fref=ts