Alessandro Maiorano: Ha contribuito all’arresto dei genitori di Renzi, ed afferma di avere anche prove su…

26175568_1737703966280856_1099807305_n
Share Button

Sono anni che Alessandro Maiorano battaglia in varie Procure con l’ex Premier Matteo Renzi, tanto che, pochi lo sanno e tanti fanno finta di non saperlo, si dice siano state proprio le sue ripetute denunce, zeppe di registrazioni e fotocopie di documenti riportanti di tutto e di più su Matteo Renzi e sulla sua famiglia, a convincere i magistrati ad agire.

.

Un arresto, quello dei genitori dell’ex Premier, che nessuno si aspettava, se non Alessandro Maiorano, che grazie alle sue diverse entrature in ambito giudiziario, proprio poche ore prima che avvenisse, annunciava sui Socials l’arresto di Tiziano Renzi e di sua moglie, che a quanto dicono i giudici inquirenti avrebbero portato a bancarotta diverse società.

.

xxx-005

.

Accuse gravissime che attendono conferma, avallate però da Maiorano, che da noi sentito telefonicamente, ha anche rivelato di essere entrato in possesso, tramite una strettissima collaboratrice di Matteo Renzi, di cocumenti scottantissimi che dimostrerebbero, a detta del Maiorano, inaudite illegalità compiute anche dallo stesso Matteo Renzi, e le telefonate intercorse tra S.G., strettissima colaboratrice dell’ex Premier, e Maiorano (colloqui che lui ha regolarmente provveduto a registrare), unitamente ad una serie di voluminosi plichi di documenti da lei forniti al Prof. Carlo Taormina, legale di Alessandro Maiorano, a detta del Maiorano porterebbero alla luce una realta esplosiva in grado di distruggere politicamente ed umanamente l’ex Premier, che forse non ha mai preso in giusta considerazione la pericolosità delle azioni portate avanti negli anni, nei suoi confronti, da Alessandro Maiorano, che tra l’altro lui ebbe alle sue dipendenze come impiegato, ai tempi in cui ricopriva la carica di sindaco di Firenze.

.

tykjukyukuy

.

Documenti, quelli che vanta Maiorano, che a suo dire conterrebbero anche indicazioni riguardanti conti segreti milionari di Matteo Renzi e codici in grado di permettere l’accesso a tali conti.

.

Noi non sappiamo come stiano realmente le cose, e se Matteo Renzi sia veramente un individuo falso e spregevole come descritto dal Maiorano, ma siamo però certi che, se andassero in mano a magistrati seri e competenti, tali documenti potrebbero essere valutati con la giusta attenzione.

.

E conoscendo Alessandro Maiorano (che noi abbiamo intervistato varie volte), ci viene anche il dubbio che tali elementi di accusa contro Matteo Renzi, da lui vantati, potrebbero non essere unicamente nelle mani del suo legale, Prof. Carlo Taormina, ma anche custoditi gelosamente, in copia, in qualche ripostiglio sicuro (forse una banca estera), se non già inviati in tutta segretezza a qualche magistrato realmente interessato a fare luce sulle molteplici denunce che Maiorano ha effettuato nei confronti di Renzi nel corso degli anni, che a detta dell’accusatore sono state spesso archiviate o messe a dormire nei cassetti di qualche Procura.

.

maiorano-25-cm

.

Accuse veramente gravi, quelle di Maiorano, che se trovassero conferma nella molteplice attività investigativa messa in piedi dagli inquirenti, potrebbero portare Matteo Renzi sul banco degli imputati ed aprirebbero una doverosa seria ed ampia discussione sull’operato di certi magistrati che, a detta del Maiorano, da tempo immemorabile erano stati da lui messi al corrente di presunte illegalità compiute dell’ex Premier, e non si erano però attivati per verificarne la fondatezza.

.

26175568_1737703966280856_1099807305_n

.

Che dire, se non che rimaniamo sempre più sconvolti dalle interviste rilasciate da Alessandro Maiorano, che, come i veri pregevoli romanzi di azione, quando sembra che mostrino la fine dietro l’angolo, aprono invece nuovi dubbi ed interrogativi in grado di rimettere in gioco l’intero finale, che nel caso concreto, a detta del Maiorano, porterà alla definitiva caduta politica di Matteo Renzi e di tutti/e coloro che gli sono stati e gli sono tutt’ora vicini a livello politico e familiare.