Ritorna la Dolce Vita per la prima edizione del premio “La Penna d’Oca… del Campidoglio”

cover-x
Share Button

Notte glamour nello stile della “Dolce Vita” per la prima edizione del premio “La Penna d’Oca…del Campidoglio”,  svolta in concomitanza con l’inaugurazione dell’omonimo locale “La Penna d’Oca, in via della Penna.

.

Premio bagnato, premio fortunato. Un tuffo nostalgico nel passato, ispirato ai fasti della Dolce Vita, che ha riunito numerosi invitati tra fiumi di bollicine e varie specialità servite nei deliziosi finger food. Nonostante  le condizioni climatiche non favorevoli gli ospiti  hanno affollato il locale, a due passi da piazza del Popolo, proprio come accadeva negli anni d’oro della Hollywood sul Tevere. Anni vivaci, ricchi di vitalità e all’insegna della mondanità. 

.

Provenienti da diverse realtà, da quella culturale, a quella giornalistica, a quella dello spettacolo, i presenti hanno potuto rivivere il piacere di una serata ricca di incontri, sorrisi, eleganza e flash a raffica per fermare ricordi ed emozioni in uno scatto.

.

Tra i primi ad arrivare l’affascinante Ascanio Pacelli, seguito dall’applauditissimo attore Franco Nero, accolti dalla bellissima titolare Iman e dall’organizzatrice Lolli Melaranci.

.

Sullo sfondo di un arredamento moderno e raffinato il via vai di ospiti, tra i quali: Pippo Franco con la moglie Piera, Elena Bonelli, Pietro Romano, Elena Russo, Nadia Bengala, Maria Monsè, Mara Keplero, Elena Presti, Simone Ripa con Stefano Riccardi, Linda Collini, Katia Malizia, Roselyne Mirialachi con Emile Amicucci, Jolanda Gurreri, Leonardo Madier, Roberta Sanzò, Lino Bon, Elisabetta Viaggi, Anna Silvia Angelini, Francesca Anastasi, Domenico Riitano, Emanuele Antonaci, Antonietta Di Vizia, Alfonso Stani e tanti altri.

.

002

.

Emozionante la cerimonia per la consegna del riconoscimento  “La Penna d’Oca…del Campidoglio”, ideato dalla giornalista Federica Rinaudo, omaggio alla leggenda legata alle sacre oche del Campidoglio che salvarono Roma dall’attacco a sorpresa dei Galli. Dalla storia alle “storie” quelle di una Capitale intramontabile e da qui l’idea di riconoscere il merito della stampa che, ogni giorno racconta,  attraverso le proprie pagine o sul web, questa città e la sua vivacità in tutte le sue sfumature.

.

Tra i premiati gli storici quotidiani Il Corriere della Sera e Il Messaggero e i blogger Giò di Giorgio, direttore di Inciucio, e Adriano di Benedetto, fondatore di BuonaseraRoma. Assegnato anche un premio alla carriera al grande attore Franco Nero, protagonista e colonna del cinema italiano.  Per tutti una prestigiosa penna realizzata dai maestri artigiani di un’azienda campana, Marlen Italy.

.

Una prima edizione assolutamente da ricordare, un momento di confronto ma anche divertimento, al centro della Città eterna, che come negli anni 50/60 resta il fulcro della nightlife.

.

Articolo di Federica Rinaudo

.