Guerra aperta, su Twitter (e non solo….), tra la giornalista Selvaggia Lucarelli e l’attrice Asia Argento

Asia Argento
Share Button

“Morgan ha deciso di liberarsi dei suoi demoni e
chiede di farlo senza essere, per l’ennesima volta, insultato, denigrato,
deriso e strumentalizzato. Vuole solo essere trattato come un essere umano e,
come tale, essere rispettato”. Con queste parole il cantante lombardo ha
cercato di chiedere rispetto per la sua privacy dopo il ricovero di questo
week-end. Un comunicato che, non troppo tra le righe, ha puntato il dito contro
Selvaggia Lucarelli, che immediatamente dopo la notizia del ricovero di Morgan scriveva  su Twitter: ” Morgan ricoverato da ieri all’ospedale di Monza. Pare mix di
farmaci. Pare fosse molto aggressivo e confuso e sia stato difficile
ricoverarlo”. A seguito della nota diramata dall’artista di Monza si è
scatenata una guerra a colpi di tweet con protagoniste la presentatrice di
Celebrity Now e l’ex compagna di Morgan: Asia Argento. “Se si dice che
ricoverano Hilary Clinton, Vasco, il Papa, Bruno dei Fichi D’india, Ferro,
Belen, Berlusca, Mandela, Billie Joe ok, ma Morgan no?”, la domanda della
Lucarelli e la figlia di Dario Argento ha subito risposto: “Non sapevo
fossi andata a letto anche con Hillary Clinton, Vasco, il Papa, i Fichi
D’india, Ferro, Belen, Berlusca e Mandela”. “Invece di imbastite
teatrini,rifletti su cosa hai condiviso tu con lui e su quanta parte hai avuto
in questa infelice deriva”, ha proseguito, con refuso, la Lucarelli.
“Impara a scrivere correttamente, poi prova a ricontattarmi.
Analfabeta”, la chiusura della attrice romana. L’astio tra le protagoniste
della lite sul web è anche figlio di vecchi rancori, visto che la presentatrice
ha avuto in passato un flirt con Morgan. La Lucarelli ha poi chiuso il
dibattito su Facebook: “Asia Argento che mi fa lezioni di morale su
twitter dando sfoggio di volgarità becera. Che va a rivangare una storia
normale e vecchia di anni per fare la battuta da cinepanettone. Asia Argento. E
il tutto perché ho dato una notizia scarna e secca che ogni tg e giornale del
paese ha ritenuto opportuno divulgare, esattamente come me”.

 

 

Testo e Immagini di KIKA PRESS  www.kikapress.com