Al peggio non c’è mai fine: Ilona Staller si candida a sindaco di Roma, nelle liste del Partito Liberale

Ilona Staller
Share Button

 

ROMA – Ilona Staller ci riprova, e torna in politica.

La pornostar, in arte “Cicciolina”, sarà infatti la candidata sindaco del Comune di Roma per il P.L.I., Partito Liberale Italiano.

Sono stati, infatti, proprio il Segretario Stefano De Luca ed il Presidente Enzo Palumbo, del P.L.I., ed il Presidente dell’Associazione LiberaItalia, Edoardo De Blasio, ha chiedere a Cicciolina di accettare la candidatura, che le permette, così, di rientrare in politica dopo tanti anni di allontanamento.

Ma la politica, anche se non vincerà le elezioni (ce lo auguriamo….), ha già premiato la Staller, che, proprio per essere stata eletta, nel 1987, nelle liste del Partito Radicale, Deputata della Repubblica Italiana, ora percepisce un vitalizio mensile di € 3.000 (tremila).

Uno schiaffo a chi, nella vita, ha lavorato duramente, senza risparmiarsi, ed ora, contrariamente alla “onorevole” Cicciolina, percepisce (se la percepisce….) una pensione da fame, con la quale fatica ad arrivare a fine mese.

Questa è, purtroppo, l’Italia.

Immagini di KIKIA PRESS  www.kikapress.com