Attualità e GossipCinema - TV - Musica

Il lato oscuro delle star: Ben Affleck

Regola numero 1: mai invidiare nessuno.

Immaginate di nascere belli. Non uno di quei tipetti carini, ma alla fine un po’ scialbi. Dico bello e interessante e carico di un fascino magnetico e profondo.

Vabbé, direte voi. Un classico rappresentante di Q.I. nullo, giusto? Niente affatto. Un persona sveglia e dotata di un gran talento.

Serve altro? No, basta sicuramente così, ma in questo caso dovrete aggiungere anche ricchezza, fama planetaria e amicizie importanti. E, già che ci siamo, giusto per non farci mancare proprio niente, metteteci anche una moglie da togliere il fiato.

Nella vita non bisognerebbe mai invidiare nessuno. È una regola aurea che mai si dovrebbe scordare, ma in questo caso… beh, chissenefrega. Se non proviamo invidia qui, che ci sta a fare questo termine nel vocabolario?Quindi stasera tutti a casa a tirare testate contro lo scaldabagno sperando che esploda per liberarci da quest’ingiustizia divina.

Ovviamente non sono solo i membri dell’ordine Jedi a poter avere un lato oscuro, e nemmeno i cavalieri alla Batman, citazione sicuramente più corretta visto il protagonista del nostro articolo.
Insomma, come avrete capito già dalla prima immagine, stiamo parlando di Ben Affleck.

La parte fisica la lasciamo giudicare a voi, per quanto riguarda il lato talento però, ci sono meno margini di soggettività.

Benjamin Géza Affleck-Boldt (questo il nome completo all’anagrafe) nasce il 15 agosto del 1972 a Berkley (Stati Uniti). Nella sua lunga carriera, a dispetto della giovane età, ricopre ruoli di attore, regista, sceneggiatore e produttore.

Dopo una prima comparsata ne L’uomo dei sogni, debutta in Buffy – L’ammazzavampiri nel 1992. Diventa poi famoso nel 1995 con il film Generazione X e recita nel 1998 in Will Hunting – Genio ribelle, film di cui scrive la sceneggiatura insieme all’amico Matt Damon. Per quest’ultima fatica riceve addirittura un Oscar.

Poi una serie infinita di pellicole di successo: da Armageddon – Giudizio finale a Pearl Harbour, da Baby Gone a The town, da Batman ad Argo.

Ad oggi ha recitato in 52 film, ha steso la sceneggiatura di 5 opere, curato la regia di 6 pellicole e prodotto 17 progetti cinematografici. Per tutto questo vince 2 Oscar , 3 Golden Globe, 2 Bafta, 1 Coppa Volpi alla Mostra del Cinema di Venezia e svariati altri premi.

Anche riguardo il lato amoroso, non è che faccia proprio da tappezzeria alle feste hollywoodiane, il buon Ben ha avuto relazioni con diverse signorine, tra cui Gwyneth Paltrow e Jennifer Lopez.

Jennifer Gardner Ben Affleck
| s_bukley / Shutterstock.com

Nel 2005 sposa invece Jennifer Gardner, incontrata sul set di Pearl Harbour prima e di Daredevil poi. Da questa relazione nascono tre splendidi marmocchi: Violet Anne, Seraphina Rose Elizabeth e Samuel Garner.

Basterebbe un decimo di tutto questo per rendere un essere umano completo, sereno e felice.

La vita spesso ha però altri piani e così Ben Affleck comincia ad avere problemi con l’alcool, tanto da aver considerato un ricovero domiciliare fin da quando aveva 15 anni. Nel 2001 riceve trattamenti per dipendenza. Ha poi una relazione con la tata di famiglia che lo porta al divorzio. Riceve nuovi trattamenti domestici per dipendenza da alcolici nel 2017 e nel 2018. Nel 2019 il tabloid di news TMZ lo filma mentre cammina per Los Angeles barcollante sotto l’effetto dell’alcol.

Nel 2020 ha dichiarato in un’intervista di soffrire di ansia e depressione  e di assumere farmaci antidepressivi fin da quando aveva 26 anni.

Durante lo scandalo #Metoo, venne accusato di comportamenti inappropriati dall’attrice Hilary Burton e dalla makeup artist Annamire Tendler. Venne anche tirato in ballo da Rose McGowan che dichiarò che Affleck era assolutamente a conoscenza dei comportamenti e della cattiva condotta di Harvey Weinstein. In risposta a quest’ultimo caso, Affleck dichiarò che avrebbe donato tutti i proventi ricevuti dalla Miramax in beneficienza per supportare le vittime di assalti sessuali.

Tutt’oggi Ben Affleck, in relazione al divorzio con Jennifer Gardner, dichiara che quell’evento rappresenta il più grande rimpianto della sua vita.

Sia chiaro, a noi Affleck piace molto, lo troviamo un’ottimo attore e regista e ci spiace che l’alcol gli abbia messo seriamente in crisi una vita che avrebbe potuto essere veramente perfetta. Detto questo però, non avercela con noi Ben se rivolgeremo la nostra invidia in altre direzioni.

Qui sotto un elenco della sua carriera:

Ben Affleck Attore:

L’uomo dei sogni (1989), regia di Phil Alden Robinson  – comparsa
Buffy – L’Ammazza Vampiri (1992), regia di Fran Rubel Kuzui
Scuola d’onore (1992), regia di Robert Mandel
La vita è un sogno (1993), regia di Richard Linklater
Ultimo appello (1995), regia di Rich Wilkes
Generazione X (1995), regia di Kevin Smith
Vivere fino in fondo (1997), regia di Mark Pellington
In cerca di Amy (1997), regia di Kevin Smith
Will Hunting – Genio ribelle (1997) regia di Gus Van Sant
Phantoms (1998), regia di Joe Chappelle
Armageddon – Giudizio finale (1998), regia di Michael Bay
Shakespeare in Love (1998), regia di John Madden
200 Cigarettes (1999), regia di Risa Bramon Garcia
Piovuta dal cielo (1999) regia di Bronwen Hughes
Dogma (1999), regia di Kevin Smith
1 km da Wall Street (2000), regia di Ben Younger
Trappola criminale (2000), regia di John Frankenheimer
Bounce (2000), regia di Don Roos
Pearl Harbor (2001), regia di Michael Bay
Daddy and Them (2001), regia di Billy Bob Thornton
Jay & Silent Bob… Fermate Hollywood! (2001), regia di Kevin Smith – cameo
Ipotesi di reato (2002), regia di Roger Michell
Al vertice della tensione (2002), regia di Phil Alden Robinson
Duetto a tre (2002), regia di Jordan Brady
Daredevil (2003), regia di Mark Steven Johnson
Amore estremo – Tough Love (2003), regia di Martin Brest
Paycheck (2003), regia di John Woo
Jersey Girl (2004), regia di Kevin Smith
Fahrenheit 9/11 (2004), regia di Michael Moore – documentario
Natale in affitto (2004), regia di Mike Mitchell
Il diario di Jack (2006), regia di Mike Binder
Clerks II (2006), regia di Kevin Smith – cameo
Hollywoodland (2006), regia di Allen Coulter
Smokin’ Aces (2007), regia di Joe Carnahan
La verità è che non gli piaci abbastanza (2008), regia di Ken Kwapis
State of Play (2009), regia di Kevin Macdonald
Extract (2009), regia di Mike Judge
The Company Men (2010), regia di John Wells
The Town (2010), regia di Ben Affleck
Argo (2012), regia di Ben Affleck
To the Wonder (2012), regia di Terrence Malick
Runner, Runner (2013), regia di Brad Furman
L’amore bugiardo – Gone Girl (2014), regia di David Fincher
Batman v Superman: Dawn of Justice (2016), regia di Zack Snyder
Suicide Squad (2016), regia di David Ayer – cameo
The Accountant (2016), regia di Gavin O’Connor
La legge della notte (2016), regia di Ben Affleck
Justice League (2017), regia di Zack Snyder
Jay e Silent Bob – Ritorno a Hollywood (2019), regia di Kevin Smith
Triple Frontier (2019), regia di J. C. Chandor
Tornare a vincere (2020), regia di Gavin O’Connor
Il suo ultimo desiderio(2020), regia di Dee Rees

Ben Affleck Regista:

I Killed My Lesbian Wife, Hung Her on a Meat Hook, and Now I Have a Three-Picture Deal at Disney – cortometraggio (1993)

Gone Baby Gone (2007)
Gimme Shelter – cortometraggio (2008)
The Town (2010)
Argo (2012)
La legge della notte (2016)

Ben Affleck Sceneggiatore:

Will Hunting – Genio ribelle (1997), regia di Gus Van Sant
Push, Nevada (2002), serie TV
Gone Baby Gone (2007), regia di Ben Affleck
The Town (2010), regia di Ben Affleck
La legge della notte (2016), regia di Ben Affleck

Ben Affleck Produttore:

Crossing Cord (2001), regia di Soren Garcia-Rey
L’ultima estate (2002), regia di Pete Jones
Speakeasy (2002), regia di Brendan Murphy
Project Greenlight (2001-2002), serie TV
Duetto a tre (2002), regia di Jordan Brady
Push, Nevada (2002), serie TV
All Grown Up (2003), film TV
Project Greenlight 2 (2003), serie TV
La battaglia di Shaker Heights (2003), regia di Efram Potelle e Kyle Rankin
Project Greenlight 3 (2005), serie TV
Feast (2005), regia di John Gulager
Gone Baby Gone (2007), regia di Ben Affleck
Reporter (2009), regia di Eric Daniel Metzgar
Argo (2012), regia di Ben Affleck
La legge della notte (2016), regia di Ben Affleck
Justice League (2017), regia di Zack Snyder
Tornare a vincere (2020), regia di Gavin O’Connor

Ben Affleck Relazioni:

Gwyneth Paltrow (1997-2000)
Jennifer Lopez (2002-2004)
Enza Sambataro (2004)
Jennifer Garner (2004-2015)
Lindsay Shookus (2017)

Alcuni rumors non confermati gli hanno inoltre attribuito relazioni con:

Salma Hayek (1999)
Jaime King (2001)
Famke Janssen (2002)
Krista Allen (2004)

Tags
Mostra di più

Related Articles

Back to top button
Close
Close