Erika Kamese, attrice emergente ed indiscussa bellezza siciliana, vuole diventare come Sofia Loren

xx
Share Button

La new-entry della quale vi proponiamo un’ampia galleria fotografica, è Erika Kamese, attrice emergente e bellezza siciliana, ma di lei, lasciamo che sia Alessandro Coppi, il talent-scout ed autore televisivo che l’ha proposta a Tv Più, a parlarne:

 

 

“Forse è uno dei personaggi femminili  più completi nel panorama dello show business italiano in quanto si è dedicata fin da piccola a tutti i generi dell’arte, dal canto lirico alla musica pop , dalla recitazione teatrale a quella cinematografica e dulcis in fundo alla tv come ospite ed opinionista in vari talk. Lei, Erika Kamese, è nata nella splendida e monumentale Palermo ventotto anni fa e da subito i genitori capirono che Erika era predisposta all’arte.

Va a studiare canto al Teatro Massimo di Palermo e in pochi anni ne diventa una delle protagoniste come cantante lirica, Soprano.  Non contenta di ciò si dedica anima e corpo allo studio della recitazione frequentando le maggiori scuole del suo paese (dalla scuola di Teatro Teatès di Michele Perriera al Teatro Biondo Mariano Stabile di Palermo) ma poi la voglia di crescere e fare altre esperienze la portano a Roma capitale internazionale del cinema. Importante per la storia di Erika il suo lavoro nel campo del sociale al Centro Padre Nostro di Don Pino Puglisi (parroco ucciso brutalmente dalla mafia) ed entra in contatto con delle realtà agghiaccianti come quelle dei minori multi-problematici e delle donne maltrattate e queste forti esperienze ne formano il carattere sia umano che artistico.

Poco tempo ci vuole ad Erika per farsi conoscere nell’ambiente romano dai maggiori registi e sceneggiatori del cinema e della fiction nostrana. Continua intanto il suo lavoro frenetico per il teatro e il musical da opere più impegnative coma l’”Aida”, la “Tosca”, la “Boheme” la “Carmen” a opere più leggere che fanno parte della tradizione delle commedia italiana in primis il suo conterraneo Pirandello.

Ma ammiriamo la Diamanti anche nella fiction: nelle “Tre rose di Eva” con Roberto Farnesi, nella simpatica fiction targata mediasetBenvenuti a Tavola” con l’eclettico Giorgio Tirabassi  per passare ospite in varie trasmissione Rai come Uno Mattina e Domenica In.

Insomma Erika è uno di quei personaggi dalle mille risorse che non disdegna per niente partecipare a nuove iniziative, soprattutto di giovani promesse del cinema e del teatro prestandosi in corti metraggi e lavori musicali. Crede fortemente nell’arte, sa che vuol dire perché lo ha vissuto sulla sua pelle, studiare una vita queste materie e trovarsi in un ambiente che essendo anche in crisi non garantisce il massimo di soddisfazione (soprattutto economiche) alle giovani leve.

Ma Erika ha capito che il suo destino è quello di diventare un personaggio completo e ottenere dal pubblico il suo riconoscimento artistico ed essere consacrata come attrice con la A maiuscola richiamandosi alle dive di un tempo come la Loren e la Lollobrigida. E le carte la bella siciliana le ha tutte in regola specialmente se tira fuori oltre la grinta e la tenacia i suoi assi nella manica”.

 

Fotografie di Max Palmieri.